Basic Benchmark

Utilizzare un software di benchmark per valutare in termini numerici la potenza di un computer moderno è cosa normale oggigiorno, ma negli anni ’80, quando i computer erano tutti diversi come si poteva valutare quale computer fosse più veloce di un altro? Chissà quanti di voi ricordano la guerra tra commodoristi e sinclaristi (o commodoriani e sinclariani?) che si combatteva soprattutto tra chi aveva il C64 contro chi aveva lo Spectrum.

Ebbene non molti sanno che esistono degli script basic, capaci di valutare in parte la velocità di quelle macchine, il problema è che non viene valutata solo la potenza pura della cpu come accade oggi, ma anche, e soprattutto, la velocità dell’interprete BASIC. Infatti, come più avanti vedrete dai risultati, lo stesso computer utilizzando interpreti BASIC diversi ha risoltati molto diversi.

Ho trovato diversi script capaci di eseguire un benchmark sugli 8-bit, poichè la difficoltà maggiore, è quella di avere un programma capace di girare sui vari dialetti di ogni casa produttrice. Il primo che vi propongo oggi è questo:

10 LET W=500:DIM F(W):LET P=1:LET A=3
20 LET F(P)=A:LET P=P+1:IF P>W THEN STOP
30 LET A=A+2:LET X=1
40 LET S=A/F(X):IF S=INT(S) THEN 30
50 LET X=X+1:IF X<P AND F(X)*F(X)<=A THEN 40
60 GOTO 20

Ed ecco un grafico dei tempi risultati da questo piccolo benchmark:

benchmark

Cosa ne pensate?

Tags:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *